Il pesce azzurro è da sempre uno degli alimenti più consumati dall’uomo, e rientra tra i principali prodotti della nostra dieta mediterranea che è stata considerata patrimonio dell’UNESCO!

La denominazione di “pesce azzurro” però, non si riferisce ad una categoria di specie ittiche, ma è soltanto una definizione utilizzata in commercio o in particolar modo in cucina per indicare alcune varietà di pesci, generalmente di piccola pezzatura, di varia forma e sfumature di colorazione, tra cui le specie più conosciute troviamo: la sardina, l’aringa, l’alice o acciuga, lo sgombro, il pesce sciabola o spatola, l’alaccia.

È un alimento ottimo poiché racchiude in sè tante proprietà e caratteristiche che sono alla base del nostro vivere sano: ci aiutano a mantenere la linea e hanno benefici per la salute.
Per ciò che riguarda innanzitutto le sue proteine, di carattere biologico e che sono differenti dalle proteine della carne, contengono gli aminoacidi essenziali che sono necessari in una giusta alimentazione.

Il pesce, come ben tutti ormai sappiamo, contiene inoltre gli omega 3, utilissimi per prevenire problemi cardiaci e di circolazione sanguigna, ma anche dal grande potere antinfiammatorio. Inoltre le carni del pesce azzurro sono ricchissime di grassi insaturi, quindi varietà molto pregiate!

Per quanto riguarda invece la proprietà vitaminica nel pesce azzurro, siamo in presenza di vitamina A, vitamina B e in alcuni pesci particolari che ne presentano in maggior misura come nelle aringhe, la vitamina D.
Altro importante fattore che è insito in questa categoria di pesce, è la presenza di calcio o addirittura chi ne consuma tanto aiuta anche la propria memoria perché ricco di fosforo!

Una caratteristica che ci fa innanzitutto riconoscere il buonissimo pesce azzurro è la sua colorazione tipica, che gli consente anche di mimetizzarsi all’interno delle acque in cui vive: il dorso ha una colorazione blu scura o verdastra, mentre il ventre è di colore argento e brillante.

Se hai già voglia di mangiar un buon pesce azzurro fresco, puoi consultare la nostra sezione di RISTORANTI DI PESCE A RIMINI e potrai selezionare anche ulteriori filtri e servizi per trovare il locale giusto per te!

Sono pesci che si muovono in ampi spazi e di dimensioni molto estese. Tra essi troviamo però varie caratteristiche di digeribilità poiché hanno diversi contenuti di lipidi; proprio per questo si distinguono in molto magri, magri, semigrassi e grassi.
Il pesce però può essere consumato, in base al tipo di categoria, crudo o cotto, ma un’altra caratteristica fondamentale che ci rincuora e rasserena è che alcune particolari sue proprietà non vanno perse con la cottura, ma persistono, agevolandone l’aumento del suo consumo nelle nostre tavole!

Il suo utilizzo nei tempi recenti è aumentato sempre di più, innanzitutto perché vi è una maggiore conoscenza delle sue intrinseche capacità salutari e benefiche che da sempre possiede; in più, grazie alle innumerevoli ricette con cui questi pesce meravigliosi si possono cucinare, è possibile farli mangiare anche a chi non li preferisce, divenendo il cibo ormai abituale e presente tra grandi e piccini.

Questo è importantissimo perché una corretta alimentazione aiuta a vivere meglio e più sani.

Categorie: ALIMENTAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *