In questi giorni di tensione e paura per evitare la diffusione del Covid-19, Il Comune di Rimini ha predisposto una serie di servizi di assistenza a domicilio per le persone anziane ultra 65enni o affette da gravi problematiche sanitarie per evitare che escano di casa ed essere contagiati.

Questa iniziativa, in collaborazione con Auser, Caritas diocesana e Croce rossa, è un servizio totalmente gratuito di consegna della spesa, dei farmaci e di pasti caldi.
I servizi saranno attivi da oggi, Mercoledì 11 marzo 2020 e chiunque può segnalare le persone in difficoltà che possono usufruire del servizio, la cui condizione si è ulteriormente aggravata dalle misure restrittive previste nei decreti governativi.

Il numero da chiamare è il: 0541 704 000.

Anche se in realtà il servizio di ausilio spesa a domicilio era già attivo da diversi anni, ma solo per le persone non autosufficienti, da oggi vengono estese temporaneamente anche alle persone più vulnerabili al virus.

covid19-rimini-spesa-pasti-medicinali-domicilio-anziani!

Il Vicesindaco Gloria Lisi, in un video presente sul canale ufficiale del comune annuncia l’attivazione dei servizi spiegando che: “si tratta di interventi che ogni cittadino riminese può richiedere telefonando al numero unico 0541 704 000. Il potenziamento dell’assistenza a casa sarà possibile grazie ai volontari e alle assistenti sociali che ringrazio per la disponibilità. L’appello, oltre a quello di non uscire, è quello, per i più giovani, a dare la loro disponibilità, per poter ampliare il più possibile la portata di questi servizi”.

Da segnalare che anche tanti supermercati in città hanno ampliato, o iniziato, il servizio di “spesa a domicilio” come spiega Pierangelo Baroni, uno dei soci della Conad City di via Tiberio: “Negli ultimi due giorni abbiamo avuto un incremento del 100% di richieste di consegna a domicilio. Da questa mattina alle 8 fino alle 14 ne abbiamo avute già 30 e la giornata non è ancora finita. Ci hanno chiamato anche persone da Riccione Centro”.

La comunicazione della lista della spesa avviene o per via telefonica oppure anche via email dopo essersi registrati sul sito ufficiale conad.it; “Prima di questa emergenza era un servizio richiesto maggiormente dalle persone anziane e in difficoltà negli spostamenti, ma negli ultimi due giorni sono arrivate da tutti, giovani e anziani, indistintamente”.

Anche il Mercato Coperto, con la collaborazione di una ventina di attività offrono su richiesta il servizio di consegna a domicilio: “Ogni attività è libera di decidere se attivare o meno il servizio – spiega Andrea Fabbri presidente del Mercato Coperto – per esempio nel reparto pescheria sono una decina, un’altra decina riguardano le altre attività. Le richieste sono aumentate, ma arrivano dai nostri clienti storici, non ce ne sono state ulteriori”.

Anche tanti ristoranti stanno ampliando la consegna a domicilio, che è ancora permessa dal decreto restrittivo del governo (ovviamente rispettando le distanze minime durante la consegna), chi effettua questo servizio non è obbligato alla chiusura delle 18 ma non può vendere ai clienti in loco, solo esclusivamente su consegna.
Clicca e trova il ristorante con consegna a domicilio giusto per te!

Questi, nello specifico, i numeri, gli orari e i referenti dei diversi servizi:

BENEFICIARI

CHI CHIAMARE

Quando CHIAMARE

Spesa a domicilio (consegna gratuita effettuata da Auser) Persone ultra 65enni o affette da problematiche sanitarie, che hanno difficoltà a recarsi ai punti vendita 0541-704.000
339-7729127
(sportello sociale Comune di Rimini)
Giorni feriali dalle 8.30 alle 18
Sabato dalle 8.30 alle 12
Farmaci a domicilio (consegna gratuita effettuata da Croce rossa) Persone ultra 65enni o affette da problematiche sanitarie, che hanno difficoltà a recarsi ai punti vendita 800-231 999
Croce rossa Rimini
Tutti i giorni dalle 8 alle 18
Pasti caldi a domicilio (gratuito effettuato da Caritas) Persone con gravi difficoltà sanitarie ed organizzative nel prepararsi il pasto 0541-704.000
339-7729127
(sportello sociale Comune di Rimini)
Giorni feriali dalle 8.30 alle 18
Sabato dalle 8.30 alle 12

 

 

Categorie: NOTIZIESALUTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *